01 giugno 2008

Il ritorno dei NO-global
Manifestazione PRO rifiuti
Come tutti sapete domani a Chiaiano (Napoli) ci sarà una manifestazione pacifinta PRO rifiuti.

Alcuni campani, i NO global, i NO Tav, i NO Dal Molin', i NO Ponte si sono dati appuntamento per protestare contro le decisioni del Governo di risolvere la questione dei rifiuti, di riprendere la costruzione delle grandi opere e delle infrastrutture e di confermare l’alleanza tra Italia e Stati Uniti.
Così il popolo dei NO, dopo due anni sabbatici, ritorna a far sentire la propria voce e a opporsi a qualunque cosa.
La protesta tuttavia è legittima.
Se i campani NON vogliono che si risolva la questione dei rifiuti, con delle discariche provvisorie in cui raccogliere i rifiuti fin quando non saranno pronti i termovalorizzatori, è un loro diritto protestare.
Se vogliono continuare a vivere in mezzo alla spazzatura, è un loro diritto protestare.
Se vogliono che le strade delle loro città siano fetide e puzzolenti, è un loro diritto protestare.
Se vogliono far crescere i loro figli in un ambiente insalubre, in mezzo ai miasmi dei rifiuti accumulati per le strade, davanti alle scuole e davanti alle porte delle loro case, è un loro diritto protestare.

Non è detto che, siccome alla maggioranza degli italiani piace vivere in città pulite e ordinate, questo piaccia anche ai campani, probabilmente a loro piace vivere così.

Forse è per questo che per 15 anni hanno continuato a votare chi ha condotto la Campania in questo stato di degrado e abbandono.

Forse è per questo che insultano la Polizia quando prova ad arrestare uno dei camorristi che seminano morte, violenza e rifiuti tossici dappertutto.

Forse è per questo che il popolo dei NO protesterà non contro la CAMORRA che si è arricchita importando rifiuti tossici da tutta Europa, ma contro chi si sta impegnando per risolvere un problema che i campani stessi hanno PROVOCATO.

E’ innegabile che, se la Campania oggi si trova in questo stato, è colpa della Camorra, dei governanti campani, degli elettori campani e del popolo dei NO.

Allora è inutile spendere ALTRI soldi dello Stato per dare ai campani qualcosa che non vogliono.

Cosa ne pensate?

2 Comments:

Anonymous Pale said...

Se posso aggiungere qualcosa di lievemente politicamente scorretto... i campani hanno rotto i *biiip!*

1:55 PM  
Anonymous gianluca said...

Ma veramente pensi che i napoletani che insultano la Polizia quando arresta un camorrista siano la maggioranza?
Premesso che alle comunali e regionali non voterò PD ed è scontato che vincerà la destra, pensi che i precedenti governi che mangiavano sull'emergenza terrememoto fossero tanto migliori? Pensi che i campani sono contenti che la camorra abbia inondato la regione di rifiuti tossici del nord? Cosa bisognava fare secondo te, ronde in elicottero nelle campagne alla ricerca di discariche abusive? ma questo non è compito della polizia, dello STATO, della protezione civile di cui BERTOLASO è a capo da 10 anni, e adesso riproposto come commissario straordinario? Adesso lo STATO e BERTOLASO decidono di fare una discarica in una zona ospedaliera, su una falda acquifera, nei terreni guarda caso della IMPREGILO, l'impresa che ha la gestione dei rifiuti in Campania dal 2000 (e farà il ponte sullo stretto) e che dobbiamo ringraziare per la monnezza di cui siamo ricoperti, e tu? dici che la gente non dovrebbe neanche protestare? ma sei impazzito?
Se la gente pensasse a quello che dice e si informasse prima di aprire bocca sparerebbe molte meno cazzate...

2:16 AM  

Posta un commento

<< Home